Il latte vaccino di CISSVA, UHT in bottiglia

Il latte alimentare della mucca, per essere di alta qualità, deve provenire da animali in piena salute e in ottimo stato di nutrizione. E' il caso questo del latte del nostro caseificio, CISSVA in Valle Camonica. L'abbiamo definito l'oro bianco, la materia prima di eccellente qualità dalla quale tutto parte, da bere in purezza o da utilizzare come ingrediente principale per la produzione di formaggi straordinari.


Da qualche anno abbiamo deciso di proporre alla nostra clientela questo buonissimo latte di montagna in bottiglia, a lunga conservazione, comodissimo da tenere in dispensa. Fa la differenza, al primo sorso potrete sentire tutti i profumi delle erbe di montagna e la completezza del gusto che lascia una piacevole sensazione in bocca.


I pascoli di CISSVA

Tutto il latte che utilizziamo nel nostro caseificio arriva da pascoli allevati nelle valle, quindi non solo 100% made in Italy ma anche 100% made in Vallecamonica, provincia di Brescia. Gli animali si alimentano quindi con le saporitissime erbe di montagna, liberi di camminare e muoversi sempre, coccolati da attente mani di allevatori che amano il loro lavoro e lo svolgono tutti i giorni dell'anno con grandissima dedizione.
Cosa fa la differenza? Sicuramente l'alimentazione e l'aria fresca e pulita che si respira qui in valle, ma non sottovalutiamo la cura del benessere degli animali, più stanno bene più il latte è buono, genuino, completo di tutti i sali minerali, i grassi, le vitamine.
Gli animali che ci regalano il loro latte
Allevamento all'aperto, sulle montagne della Valle Camonica


Caratteristiche nutrizionali del latte vaccino

Il latte vaccino è estremamente nutriente, potremmo definirlo a tutti gli effetti un pasto completo. Ha un apporto energetico che cambia in base al livello di scrematura, ma comunque rientra tra le 35/65 kcal per grammo. Gli acidi grassi sono prevalentemente saturi, i peptidi sono ricchi di amminoacidi essenziali, i glucidi sono semplici e il livello di colesterolo è più alto nel latte intero rispetto a quello scremato o parzialmente scremato.
Da un punto di vista vitaminico, è ricchissimo di B2, A e molti altri componenti del gruppo B; per quanto riguarda invece i sali minerali, sono alti i livelli di calcio e fosforo ma anche di zinco e selenio.
Possiamo dunque dire che il latte è un alimento fondamentale per la crescita e la salute delle ossa.
Caratteristiche del nostro latte
Le caratteristiche organolettiche del latte CISSVA


Chi beve il latte? E quanto se ne beve?

Il latte vaccino è l'ideale per i bambini (dopo i 6 mesi, ancora meglio dopo l'anno) e per gli adolescenti, in pieno processo di sviluppo, e buono per gli adulti, quindi può far parte della dieta di tutti a qualsiasi età. Da ricordare anche il fatto che il latte contiene calcio e questo ostacola l'osteoporosi, tipica dell'età avanzata.
Per quanto riguarda invece la quantità, un bambino può berne di più, anche più volte nell'arco della giornata. Per l'adulto, consigliamo la classica tazza a colazione, oppure un bicchiere prima di andare a letto. Tenete sempre presente questo calcolo: 100 ml di latte intero contano 64kcal, la tazza ha una capienza di circa 200ml, quindi 120 kcal che aumentano se mangiamo anche biscotti o lo zuccheriamo.
I bambini bevono il latte
I bambini bevono il latte, anche più volte al giorno


I vari tipi di latte

Che differenza c'è tra il latte fresco e il latte a lunga conservazione?

Partiamo dal LATTE CRUDO, quello al naturale che non subisce alcun trattamento, solo munto e raccolto, deve essere consumato in tempi brevissimi e deve subire bollitura prima del consumo.
Il LATTE FRESCO riceve un trattamento termico breve, generalmente 15 minuti a 72°C, preserva tutte le qualità nutrizionali e di gusto del latte crudo ma deperisce in fretta, va consumato entro 6 giorni e va conservato in frigorifero
Il LATTE UHT, ovvero a lunga conservazione, subisce un trattamento a temperatura altissima per 2/5 secondi, eliminando tutte le forme batteriche. Può essere conservato in dispensa a temperatura ambiente anche 3-5 mesi, è comodissimo quindi per chi non si reca a fare la spesa tutti i giorni. In alcuni casi, potrebbe subito delle variazioni di gusto rispetto al latte fresco ma non è questo il caso del latte di CISSVA, buonissimo e genuino, saporito e fresco come appena munto.

Che differenza c'è tra un latte intero e un latte parzialmente scremato o scremato?
  • Il LATTE INTERO ha un contenuto grasso superiore al 3.5%
  • Il LATTE PARZIALMENTE SCREMATO ha un contenuto grasso tra 1,5 e 1,8%
  • Il LATTE SCREMATO ha un contenuto grasso inferiore a 0,5%

Chi fa una dieta ipocalorica, chi soffre di colesterolo alto o chi necessita di ridurre l'apporto calorico della propria dieta deve consumare preferibilmente latte scremato o parzialmente scremato, per chi invece non ha problemi di grassi, consigliamo l'intero per una questione anche di completezza organolettica.


Il latte di CISSVA

Abbiamo deciso di proporvi il nostro latte, quello della Vallecamonica, rigorosamente controllato e certificato, l'ingrediente base dei nostri eccellenti formaggi, in praticissime bottiglie di plastica. Abbiamo scelto la lunga conservazione per permettere a tutti voi di bere latte buonissimo con la massima comodità, senza dover andare al supermercato tutti i giorni. Lo trovate nelle versioni intero e parzialmente scremato.
Dove comprarlo? In tutti i nostri punti vendita sparsi per la provincia oppure nelle grandi catene di supermercati a Brescia.
Latte CISSVA UHT
Il latte di CISSVA, intero e parzialmente scremato

 


Vedi anche
06/12/2013
06/09/2015
06/01/2018
06/12/2017
06/01/2016
06/10/2013